La leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto.

Mi lascio ispirare da una di quelle citazioni attribuite a un autore famoso, però non ho mica tutta questa certezza che sia davvero sua, eh.

La frase è questa:

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore.

Da qualche settimana la sto lasciando sobbollire dentro di me, gorgoglia con discrezione in ogni occasione della quotidianità, ricordandomi di provare a utilizzarla come prospettiva per osservare le situazioni che si presentano.

Che sia di Calvino oppure no, ha qualcosa da insegnarmi, e io non sono schizzinosa quando si tratta di imparare qualcosa.

Una delle cose che amo di più in questo periodo è viaggiare in automobile con il finestrino abbassato e la mano fuori, che scivola e si fa cullare dall’aria oppure oppone attrito e ne sente tutto il peso, come se stesse “surfando sull’invisibile“: mi dà un grandissimo senso di libertà.

E me lo immagino un po’ così, quel “planare sulle cose dall’alto”: niente di astruso, complicato, per pochi. La libertà a portata di tutti, qui e ora.

Mi piace camminare su questo sentiero mentale e penso che proseguirò. Poco più avanti scorgo già l’ombra di un macigno piuttosto ingombrante, ma non importa per ora, io mi sento una che surfa sull’invisibile, male che vada mi metterò a fare trekking sui macigni sul cuore.

One thought on “La leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...